Dantedì 25 marzo 2021


Nel 2020 il Consiglio dei Ministri ha istituito il Dantedì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. E’ stato scelto il 25 marzo in quanto gli studiosi ipotizzano che in questa data, il nostro autore, abbia iniziato il suo viaggio raccontato ne “La Divina Commedia”.

Quest’anno le celebrazioni assumono un valore ancor più simbolico: nel 2021 ricorrono anche i 700 anni dalla morte del poeta. 

Perché una giornata per Dante?

Dante ci ricorda costantemente che siamo uomini, che possiamo perdere la “diritta via”, che possiamo sbagliare. Ci parla di politica, di amore, di rabbia, di crisi esistenziali. Dante comprende le nostre paure e ci induce ad affrontarle per arrivare a “rivedere le stelle”.

E lo afferma nella lingua che conosce: la nostra. Per questo va celebrato, ancora di più in un momento così incerto, perché, come sostiene il ministro per i Beni e le Attività culturali, Dario Franceschini, “ricordare la grandezza di Dante Alighieri serve anche a "rendere viva l'identità nazionale. Riconoscersi attorno ad alcuni valori comuni dà il senso di cosa sia una comunità nazionale e Dante è uno dei simboli di questa unità nazionale.

Anche il nostro Istituto partecipa con un video nato tra i corridoi, le aule e i laboratori. Un moderno Dante è arrivato a scuola, ha osservato quello che succede: vizi e virtù, si è posto delle domande e chiede anche a noi tutti di riflettere. E proprio nel momento storico che stiamo vivendo la contemporaneità del “riveder le stelle” assume ancor di più un messaggio di luce, speranza e forza.

Inoltre, alcuni ambienti dell’Istituto sono stati trasformati per l’occasione in Inferno, Purgatorio e Paradiso per accompagnarvi in  questo speciale viaggio con Durante.

Si invitano i docenti presenti in classe alla seconda ora di condividere il video con gli alunni e di commentarlo. Gli insegnanti riceveranno il link del video nella loro mail.

Si segnalano inoltre alcune attività:

- La Rai ha creato un piccolo portale virtuale contenente interessantissimi documentari e speciali su Dante che potete trovare al sito  https://www.raicultura.it/speciali/dantedi;

- Il 25 marzo, giorno del Dantedì, ci sarà un evento simbolico: la lettura di un canto della Divina Commedia di Roberto Benigni al Quirinale, alla presenza del presidente della Repubblica. La lettura sarà trasmessa in diretta Rai.

Si coglie l’occasione per ringraziare tutte le studentesse, gli studenti, i docenti, gli ATA che a vario titolo hanno collaborato, in particolare i docenti Roberta Gaspari, Maria Pia Spataro, Daniela Carriero, Lucia Nichele, Dino Gasparoni, Rina Lazzari.

Le referenti del progetto

Graziella Capalbo Giulia Campo

 1

2

4