Percorsi di Studio nel Tempo


Il biennio post-qualifica e i Progetti ‘92 e 2002  

Nell’Anno Scolastico 1980-‘81 è stato attivato il Biennio post-qualifica. Di seguito sono stati attivati il “Progetto ‘92” e il “Progetto 2002”; quest’ultimo, che ha anticipato diversi aspetti delle ultime Riforme, è stato esteso a tutte le classi dall’Anno Scolastico 1997-‘98.

I tre indirizzi quinquennali  e il Corso I.eF.P.       

A partire dall’Anno Scolastico 2013-‘14, oltre a un Corso di studi quinquennale con tre diversi indirizzi e un’ulteriore opzione professionale per la Pasticceria, è stato avviato un Corso di studi regionale triennale (I.eF.P.), che nell’A.S. 2016-’17 è stato arricchito dell’introduzione del Quarto anno di Corso professionalizzante.

I primi cinquant’anni dell’Istituto “Artusi”          

Nell’Anno Scolastico 2012-‘13, l’Istituto ha compiuto cinquant’anni di vita. Mezzo secolo di storia testimonia che l’I.P.S.S.A.R. “Pellegrino Artusi” di Recoaro Terme ha saputo raccogliere la ricchezza di esperienze maturate e sperimentate negli anni, cercando di trovare vie nuove per migliorare sempre più le prestazioni educative e didattiche, in modo da garantire agli alunni le Abilità, Conoscenze e Competenze necessarie per affrontare il cambiamento con strumenti conoscitivi e operativi adeguati.

Il contatto col territorio provinciale, regionale

L’Istituto è da sempre ben inserito nella realtà socio-economica e culturale del Veneto, con un bacino d’utenza che comprende tutta la provincia vicentina e si estende nelle province limitrofe. L’apertura di un laboratorio decentrato, nei locali dell’ex ristorante recoarese “La Linte”, nel dicembre del 2016, che si è trasformato nel ristorante didattico “Casa Artusi”, nel dicembre del 2017, ha permesso un maggior dialogo col territorio.

L’utenza dell’Istituto “Pellegrino Artusi”             

Dalle poche centinaia d’iscritti degli Anni ’70, l’Istituto “Artusi” ha superato, dall’Anno Scolastico 2013-‘14, i mille studenti, provenienti da un bacino territoriale particolarmente esteso, che consente di beneficiare di una popolazione studentesca portatrice di aspetti socio-culturali diversi.

 

L'istituto è da sempre fortemente inserito nella realtà socio - economica e culturale della zona, con un bacino d'utenza che comprende tutta la provincia vicentina e si estende nel veronese.