Inclusione


Area integrazione

L’Istituto si adopera quotidianamente per migliorare il grado di inclusione di ogni alunno sforzandosi di abbattere le barriere all’apprendimento grazie all’attuazione di una didattica individualizzata e personalizzata, definita “speciale”, nella convinzione che la peculiarità della persona sia una risorsa e un’opportunità per sperimentare strategie e metodologie didattiche sempre più efficaci ai fini dell’apprendimento.

Le diverse situazioni di partenza per background socio-economico, livelli di apprendimento conseguito, stili, modalità e tempi di apprendimento, capacità personali e funzioni corporee richiedono un intervento mirato e personalizzato, possibile solo se si considerano le differenze di ognuno come un normale modo di essere persona e si attuano quelle modalità operative utili a tutti gli alunni e individuate tenendo conto dei recenti forti progressi compiuti dalle scienze dell’educazione.

La didattica speciale è pertanto un insieme di pratiche educative e didattiche inclusive che rispondono in maniera efficace ai bisogni degli alunni, anche e soprattutto a quelli manifestati da chi si trova in situazione di svantaggio derivante da disabilità, disturbo specificod’apprendimento, deficit di attenzione/iperattività e difficoltà imputabili a particolari situazioni sociali o ambientali.

Nello schema sono riportati le diverse tipologie di alunni con bisogni educativi speciali previsti dalla normativa e i relativi documenti formalizzati.

Dislessia